Il sole per tutti, ecco il conto termico 2.0

Il sole per tutti, ecco il conto termico 2.0

699
SHARE

Conto-Energia-Termico

Dopo lunga attesa è stato di recente approvato il conto termico 2.0 che sostituisce quello di 2 anni fa, davvero complicatissimo.

Tradotto significa che ora saranno sbloccati 900 milioni di euro, finora non utilizzabili, per il risparmio energetico di cui 200 milioni sono destinati alle amministrazioni pubbliche e 700 milioni ai privati per la riconversione di impianti termici.

In poche parole si potranno attuare sostituzioni di caldaie inquinanti con caldaie nuove a risparmio energetico ma soprattutto riconvertire impianti, o farne nuovi a energia rinnovabile.
Per la pubblica amministrazione il risparmio arriverà al 65%. Per Napoli che ha, come tutta la Campania, ormai insolazione importante per 8/9 mesi anno un occasione da non perdere. Le nostre scuole, ospedali, uffici pubblici potrebbero riconvertirsi a energia termica rinnovabile a costo 0 per le amministrazioni e o cittadini.
Aiutando un settore di aziende, elettricisti, idraulici, informatici, operai a ritrovare un lavoro in un settore oggi morto come quello delle ristrutturazioni edili.
Ma anche i cittadini privati avranno agevolazioni importanti per riscaldare e raffreddare d’estate le proprie case a costo 0. La legge sul solare approvata (e dimenticata)  in regione Campania sotto la spinta del compianto D’Acunto ora potrebbe essere finanziata e su questo chiedo la doverosa attenzione al governatore De Luca.
È un occasione importante, dobbiamo solo crederci. Il futuro di sviluppo del sud e di Napoli passa sicuramente da qui, non perdiamo questo ennesimo treno.
Roberto Braibanti, Resp. Ambiente provinciale S.E.L.

NO COMMENTS

Comments are closed.